mariano de simone
: Roma: http://www.marianodesimone.it/

    Polistrumentista: banjo, chitarra, fiddle, autoharp, Appalachian dulcimer, hammer dulcimer. Istruttore e caller di danze collettive, ha diretto laboratori sulla musica nordamericana di tradizione orale presso la Scuola Popolare di Musica di Testaccio e il Circolo ARCI Arcobaleno; e un coro polifonico presso il Circolo Gianni Bosio sui repertori delle musiche che sono nate negli Stati Uniti: Old-Time Music, Bluegrass, Country Music, Blues, Jazz, Rock.

    Ha fatto parte dei gruppi musicali Andrea, Ludwig & Mariano; Hillbilly String Band; New Hillbilly String Band; Old Banjo Brothers; Banjobreakers; De Simone, Martinez & Moneta; Bayou Rouge; Old-Time, Hard Times.

    È stato il consulente musicale di Martin Scorsese per il film di produzione italo-americana Gangs of New York. Appare in due scene nel ruolo di musicista.

    Tra le incisioni di rilievo il vinile Beyond Buegrass (1985) con gli Old Banjo Brothers; il CD Old, New & Far (1998) con De Simone, Martinez & Moneta; il CD Soundtrack  del film Gangs of New York (2002) che comprende anche gli U2, Peter Gabriel, Maura O’Connell, Finbar Furey; i due CD Country Music (2000) e Celtic Lands (2002), contenenti brani di sua composizione ispirati alla tradizione nordamericana e celtica.

    Tra le numerose collaborazioni con riviste musicali ci sono quelle con Suono/Music Box; Mucchio Selvaggio; Hi, Folks!; Country Store; Out of Time; Chitarre; Jam; Folk Bulletin.
    Suoi articoli sono apparsi anche su il manifesto; la Repubblica; Orizzonti; Acòma.

    Dal 1995 al 2000 ha tenuto una serie di lezioni sulla storia della musica tradizionale nordamericana di tradizione bianca (Country Music, Cajun, Tex-Mex) presso l’Accademia della Critica, la scuola di giornalismo musicale.

    Ha pubblicato i saggi Country Music (1985), La Musica Country (1997), Le danze popolari nordamericane (1998), Doo-Dah! Doo-Dah! (2003), Benvenuti in America (2005), Old-Time, Hard Times (2008), Blues! (2012); il romanzo autobiografico Una rivoluzione a metà (2009) e la raccolta di poesie d’amore Stati di tensione (2014).