Sono nato a giugno del 1960 con il sole, su un’isola meravigliosa ma difficile.
Difficile portare i capelli lunghi, suonare la chitarra elettrica e partire per il campeggio. Sono tutte cose che ho fatto. L’unica cosa che nessuno voleva fare in terra di mafia era il giornalista, così ho trovato lavoro presso il
giornale L’Ora di Palermo nello staff di Letizia Battaglia e Franco Zecchin.
Sono fotografo, giornalista e molte altre cose, ma se devo definirmi in qualche modo sono un viaggiatore. Ho viaggiato con tutti i mezzi ed in tutte le direzioni, per terra, per cielo e per mare. Ho coperto le storie di mafia, il disfacimento della cortina di ferro, guerre e disastri naturali; insomma, sono andato a lavorare nei posti dai quali la gente fuggiva come Iraq, Iran, Palestina, Israele, Afghanistan, Sri Lanka…
Lavoro per l’Agenzia ANSA.

lasolitudinedelconiglio.blogspot.it