Il dono della diversità

 13,00  11,70

Racconti brevi, ma intensi, toccanti, ironici e drammatici insieme. Un modo di narrare storie, partendo da una notizia vera, del tutto particolare. Un modo che ci fa entrare, in poche righe, nella vicenda facendocela vivere, ma soprattutto capire… Di Alessandro Ghebreigziabiher. Prefazione di Daniele Barbieri

Esplora la lista dei desideri

Descrizione

Un libro di racconti di Alessandro Ghebreigziabiher

Marchio di qualità, sezione “Narrativa”, alla Rassegna della Microeditoria di Chiari BS

148 pagine - 14x21cm

Perché “Il dono della diversità”?

Semplice. Perché l’autore crede fermamente che la diversità debba essere celebrata ogni giorno, ora, attimo della nostra vita come un regalo. Alessandro Ghebreigziabiher è un narratore, un rabdomante di storie. Il dramma dei bambini ammazzati nel mondo per lui significa immaginare che ognuno di loro racconti il suo motivo per non voler morire. Una fantasia, certo, ma in questo modo possiamo sapere qualcosa di loro, diventano più vicini invece di restare i numeri freddi di una terrificante statistica. Fra quei Cento motivi per non morire c’è uno: non voglio morire «Perché mi piace ascoltare le storie». Ed è questo che rende così preziose le persone come Alessandro: loro raccontano, scovano, cesellano, a volte inventano storie e ce le regalano. Nel tempo degli effetti speciali e degli orologi che ti mordono i polpacci c’è ancora molta gente che quando incontra un vero narratore resta lì, oltre l’orario previsto e non se ne vuole andare. L’autore sa scriverle e sa raccontarle. Quasi sempre preferisce il registro ironico e paradossale ma a volte si intuisce che mentre scriveva i suoi occhi erano pieni di lampi o di lacrime.
Racconti brevi, ma intensi, toccanti, ironici e drammatici insieme. Un modo di narrare storie, partendo da una notizia vera, del tutto particolare. Un modo che ci fa entrare, in poche righe, nella vicenda facendocela vivere, ma soprattutto capire…

Leggi un racconto

Alessandro Ghebreigziabiher
scrittore, blogger, videomaker, narratore e regista teatrale, è nato a Napoli nel 1968 e attualmente vive a Roma.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 21 × 14 cm
Pagine

148

isbn

9788897309345

in copertina

L’immagine di copertina è un'illustrazione di Massimo Massimiliani pittore figurativo, già componente negli anni ‘80 del Gruppo artistico Iride, attivo in Italia e all’estero, nonché esperto di pittura estemporanea.

Ti potrebbe interessare…