Maledetta Eva

 16,00  13,60

Un saggio di Eraldo Giulianelli

Sconti quantità
1-2 3 4 5 6+
 13,60  12,92  12,51  11,97  11,56

Descrizione

Un saggio di

Eraldo Giulianelli

formato 14x21cm - pagine 266

Mia nonna crede che una donna con le mestruazioni non debba avvicinarsi alle sue piante perché queste morirebbero di sicuro. E lei ci tiene oltremodo alle sue piante. Da dove venga un approccio tanto ostile nei confronti della fisiologia femminile lo si intuisce facilmente. Nulla è più impuro della donna nel suo mestruo: essa rende impuro tutto ciò che tocca dice san Girolamo. La donna di chiesa è consapevole di essere – per sua natura – immonda; comprende perfettamente l’origine maligna di alcune manifestazioni del suo corpo; con un balzo di pudore nega se stessa in pensieri, opere e omissioni – soprattutto omissioni. E noi cristiani occidentali, inchiodati alle nostre radici, stiamo tanto a giudicare le usanze dei non cristiani! è bene ricordare che le “nostre” tanto amate radici sono nelle Scritture, e quello che è scritto non si cambia. Infatti il dogma non può per sua natura essere storicizzato e quel che dicono i padri della Chiesa deve valere intonso ancora oggi. Sembra strano ma funziona proprio così, e anche se i teologi sono soltanto la faccia più impopolare – e perciò tenuta ben nascosta – dell’organizzazione ecclesiale (ammesso che questa abbia almeno una faccia presentabile), è bene sapere che nella Chiesa nulla è cambiato e nulla cambierà, a livello ufficiale. Il dogma è lineare: sei dentro oppure sei eretico. Tutto il Cristianesimo – in breve – gravita intorno alla riduzione, esemplare il caso dei tre che, per varie vie, costituiscono una entità unica. La donna è mobile, leggi “figlia di Satana”: pensa e fa contemporaneamente, si prende cura di se stessa e degli altri allo stesso tempo; e la colpa di una scelleratezza simile è senz’altro di Dio che ha voluto – all’atto della creazione – differenziare la seconda creatura dall’essere a sua immagine e somiglianza.
Tornando sulla immonda terra: se è vero che l’intero sesso femminile può essere riassunto nel termine di “puttana”, è altrettanto vero che ai preti non è mai mancata la presenza di una puttana in sagrestia. Immaginiamo il fastidio.

D.ssa Alessandra Caraffa – Terni

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 14 x 21 cm
isbn

9788897309918

in copertina

Andromeda di Gustave Doré

pagine

266

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Maledetta Eva”

Ti potrebbe interessare…

Impostazioni della Privacy

When you visit any web site, it may store or retrieve information on your browser, mostly in the form of cookies. Control your personal Cookie Services here.

These cookies are necessary for the website to function and cannot be switched off in our systems.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • PHPSESSID

We use WooCommerce as a shopping system. For cart and order processing 2 cookies will be stored. This cookies are strictly necessary and can not be turned off.
  • woocommerce_cart_hash
  • woocommerce_items_in_cart

Decline all Services
Accept all Services