Il torto e la ragione, 1

di Chiara (L'EditorA) Provammo ad andare a sederci dalla parte del torto, eravamo stanchi e avevamo camminato tanto, ma lungo la strada vedemmo una lunga scia di sangue: era sangue di fratelli francesi, era sangue di fratelli italiani, era sangue di fratelli morti in mare e c'era anche il sangue dei fratelli morti in Paesi

By |2016-11-26T16:51:00+02:003 Settembre, 2016|Contributi|0 Commenti

Sono una creatura

di Chiara (L'EditorA) Sono una creatura Lo ricordo il tuo sguardo quando arrivò quel messaggio sul tuo telefono “Voglio vederti invecchiare, voglio che tu stia con me”. Ricordo il tuo sguardo imbarazzato che non sapeva dove guardare, le tue guance arrossate e quel sorriso, trattenuto a stenti, perché il tuo orgoglio non poteva permetterti di

By |2016-11-26T16:51:58+02:0029 Luglio, 2016|Contributi|0 Commenti

Giungla

di Chiara (L'EditorA) "… fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza" Questo si ripeteva tra sé e sé mentre in tv scorrevano le immagini dell'ennesima tragedia del mare; mentre immaginava cosa avrebbe letto sui social appena la notizia si sarebbe diffusa; mentre immaginava il vomito di odio nazional popolare

By |2016-11-26T16:52:58+02:003 Luglio, 2016|Contributi|0 Commenti

Vomito

UN RACCONTO A 34 MANI, NATO DA UN GIOCO SU FACEBOOK. E finalmente alzò la testa. Aveva passato la notte abbracciata alla tazza del cesso. Finalmente aveva capito che i vent'anni erano ormai passati e ingurgitare un intero sacchetto di arachidi, accompagnato da vodka al melone non era stata proprio un'idea saggia. Beveva per dimenticare,

By |2016-10-20T11:35:57+02:0017 Giugno, 2016|Contributi|0 Commenti

La scaletta del pollaio… corta e piena di merda

Un racconto dell'EditorA Si piegava, si curvava e assorbiva, ma non si spezzava. Sapeva bene come reagire ai colpi che la vita le tirava e anche quella volta fu pronta. Così pensava lei... Era stata tradita, come nel più banale romanzo tascabile da leggere in spiaggia. L'aveva tradita proprio lui, quel lurido pezzo di merda

By |2016-06-04T12:36:03+02:004 Giugno, 2016|Contributi|0 Commenti

Io, la Irene e le altre

Io, la Irene e le altre UNA STORIA VERA raccontata da Romeo Vernazza   Accosto l'auto lungo l'Aurelia. Ogni giovedì sera accompagno mia madre alla tombolata in Società, a Portovado. Seduta al mio fianco, novant'anni ben portati, tutta a posto, collanine, sciarpina e profumo, accenna a slacciarsi la cintura, si ferma e sospira: con gli

By |2016-06-01T23:00:00+02:001 Giugno, 2016|Contributi|0 Commenti

Latte e biscotti…

Ci ammazziamo e ci odiamo, anche quando potremmo amarci. Ci cerchiamo per farci male, solo per avere la soddisfazione del dolore negli occhi altrui. Gioiamo, gioiamo sempre quando qualcuno perde e non perché noi vinciamo. Ci sentiamo appagati se dopo un nostro fallimento c'è anche un fallimento altrui. Non c'è solidarietà. E per solidarietà non

By |2016-10-20T11:35:58+02:0022 Maggio, 2016|Contributi|0 Commenti

Ogni giorno alla stessa ora.

Ogni giorno alla stessa ora di LaicaMente Era piccola e la sua pelle tutta stropicciata. Aveva la testa fasciata in quel fazzoletto nero e molti si chiedevano se lo togliesse almeno in casa, a memoria d'uomo nessuno l'aveva vista senza.
 Camminava coi suoi passettini tremolanti e percorreva sempre la stessa strada, ogni giorno, stessa ora,

By |2016-05-09T22:49:12+02:007 Marzo, 2016|Contributi|0 Commenti

Compagni di merendine

Compagni di merendine di Romeo Vernazza Annuisco, mentre trascrivo dal libro di CP, che c'è qualcosa di più triste che invecchiare, ed è rimanere bambini. Fantasmi di bambini animano la mia sera. Ascoltano incuranti il suono della campanella, non vogliono saperne di rientrare in classe. Sono uno di loro. Mi passano davanti e mi salutano.

By |2016-10-20T11:35:58+02:0023 Novembre, 2015|Contributi|0 Commenti

Le cicale in novembre

Le cicale in novembre di Antonio Scardino Mi hanno arrestato una mattina assolata di Novembre, dalle parti dell'hotel Hilton di Şanliurf (Anatolia Sud Orientale). Avevo parcheggiato il furgone con agganciata la roulotte in una strada condivisa dall'Hotel e dal centro commerciale Piazza, per fare alcune compere e portare i vestiti alla lavanderia di Mehmet, dove

By |2016-10-20T11:35:58+02:0021 Novembre, 2015|Contributi|0 Commenti
Privacy Settings saved!
Impostazioni della Privacy

When you visit any web site, it may store or retrieve information on your browser, mostly in the form of cookies. Control your personal Cookie Services here.

These cookies are necessary for the website to function and cannot be switched off in our systems.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • PHPSESSID

We use WooCommerce as a shopping system. For cart and order processing 2 cookies will be stored. This cookies are strictly necessary and can not be turned off.
  • woocommerce_cart_hash
  • woocommerce_items_in_cart

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi